Image Alt

Notizie e approfondimenti

Repubblica Genova di giovedì 10 giugno 2021 di Minella Massimo Il dibattito di Repubblica sul rilancio dello scalo facendo leva sulle nuove opere stradali e ferroviarie. Il vicepresidente del consiglio regionale: "La pendenza eccessiva ferma i treni blocco da 750 metri, terminalisti preoccupati, serve una verifica immediata con Rfi e authority" Quanti container rischiano di restare al palo per 4 millimetri? Tantissimi. L'ultimo paradosso del porto di Genova riguarda la pendenza massima di una tratta ferroviaria che supera appunto di 4 millimetri il limite massimo di

Repubblica Genova di domenica 6 giugno 2021 di Minella Massimo «Lo spacchettamento' delle aree ex Ilva di Cornigliano per l'insediamento di nuove attività è solo l'ennesimo annuncio, perché non c'è nulla di concreto. Dobbiamo difendere i posti di lavoro ma anche quello che è un asset strategico della nostra industria, l'acciaio. II sito di Cornigliano, con gli adeguati investimenti, ha le carte in regola per continuare a lavorare l'acciaio in arrivo. Concentriamoci sugli investimenti e non su operazioni immobiliari fine a se stesse». Lo afferma il

Un contributo fino a 200 euro alle famiglie liguri per consentire a bambini e ragazzi in difficoltà economiche di praticare attività sportiva. La proposta di legge Dote Sport è stata presentata e depositata a marzo 2021 dalle opposizioni in Regione (Movimento 5 Stelle, Pd, Lista Sansa e Linea Condivisa) e mirata, non solo a favorire il sano sviluppo dei giovani, ma anche e soprattutto a far sopravvivere associazioni sportive e società dilettantistiche che hanno subito pesanti ripercussioni dalla pandemia. I voucher sarebbe rivolto a minori di età compresa

Repubblica Genova di domenica 25 aprile 2021 di Minella Massimo Guai a considerare solo "genovese" la partita dell'automazione di Leonardo. Perché i confini, spiega il vicepresidente del consiglio regionale della Liguria Armando Sanna, Pd, sono nazionali e chiamano il governo a una presa di coscienza sugli assetti industriali del Paese. Assetti che continuano a vedere Genova al centro delle strategie di grandi gruppi a controllo pubblico, di multinazionali private, di realtà industriali a capitale familiare. Un mix industriale e produttivo da valorizzare, non certo da marginalizzare.

Repubblica Genova del 30 marzo 2021 di Bompiani Michela «L'hub della Fiera è utile alla città, ma non smontiamo il modello territoriale di vaccinazione che funziona così bene nei Comuni, solo così riusciremo a far procedere capillarmente la campagna vaccinale»: Armando Sanna, vicepresidente del consiglio regionale della Liguria, consigliere Pd ed ex sindaco di Sant'Olcese lancia un appello all'organizzazione regionale affinché non smantelli una corazzata di centri vaccinali territoriali che stanno mettendo in sicurezza la popolazione anziana dell'entroterra e nei piccoli Comuni. Dalla Valle Scrivia alla

Repubblica Genova di lunedì 18 gennaio 2021 di Minella Massimo «Recovery, no all'elenco della spesa puntiamo su energia green e sanità. Il tema dell'idrogeno non è solo in grado di dare risposte al futuro di Cornigliano, ma può essere declinato nell'economia del mare, per i green port. L'occasione del Recovery Plan è irripetibile, spiega Armando Sanna, vicepresidente del Consiglio Regionale, Pd. «Proprio per questo l'elenco infinito del presidente Toti non dà nessuna idea di sviluppo della regione, mentre serve un piano articolato e che abbracci anche

Repubblica Genova del 12 novembre 2020 di Minella Massimo “Manca una vera politica industriale in questo Paese e la vicenda di ArcelorMittal ne è la prova. La Regione non deve però limitarsi ad assistere, a denunciare una carenza totalmente condivisibile. Diventi invece protagonista, come avvenne nel 2005 con la firma dell'accordo di programma». Armando Sanna, Pd, da sindaco di Sant'Olcese è balzato in Regione. Un passato da podista, un presente da amministratore con un ruolo di opposizione sia politico, sia istituzionale, oggi è vicepresidente della Regione

Repubblica Genova del 30 settembre 2020 di Matteo Macor Ci sono anche i volti vincenti, nel post Regionali, nel centrosinistra. Armando Sanna, 39 anni a novembre, sindaco di Sant’Olcese dal 2014, con le sue 6258 preferenze è stato a sorpresa il più votato nella provincia genovese dietro a Ilaria Cavo, braccio destro del governatore Toti. Classe 1981, impiegato nel settore olivicolo dopo una lunga carriera da podista, il suo è però un successo che arriva da lontano. Cresciuto tra i volontari delle feste dell’Unità ( «